Sviluppato da  Harrison Owen, si basa sul rendere partecipi le persone nel cambiamento nelle organizzazioni favorendo e incentivando l’atteggiamento proattivo delle persone coinvolte con l’obiettivo di redarre un documento comune con tutte le proposte e i progetti presentati dai singoli nel gruppo di lavoro. E’ indicato per gestire incontri dalle 5 alle 2000 persone sia nel settore pubblico che privato.

La forza della metodologia si basa sull’instaurare un clima rilassato e piacevole nel quale i partecipanti si sentano liberi di proporre gli argomenti e di discuterli solo se interessati ad essi.