Il processo descritto nella teoria U prende in considerazione sia a livello personale che collettivo 5 fasi che descrivono un viaggio che incoraggia l’abbandono di vecchi schemi mentali che impediscono una corretta presa di decisioni in modo da creare in modo partecipato e condiviso nuovi modelli di sviluppo per scegliere “bene” il futuro che sta emergendo e che è “dietro l’angolo”. Stimola il cambiamento, l’ascolto e l’innovazione attraverso interviste ai portatori di interesse, il recupero della propria presenza ed energia ispiratrice, la prototipazione operativa.